Navigation

Italia, il debito sfiora il 135%

Il paese è indebitato. KEYSTONE/EPA ANSA/CLAUDIO PERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2019 - 17:55
(Keystone-ATS)

Il debito pubblico italiano del 2018 è stato complessivamente rivisto al rialzo di 58,3 miliardi al 134,8% del prodotto interno lordo (Pil), contro il 132,2% stimato in precedenza.

Lo comunica la Banca d'Italia in una nota, completando così le revisioni dei conti pubblici avviate dall'Istituto nazionale di statistica (Istat).

"La revisione non ha alcun impatto sulla valutazione della sostenibilità delle finanze pubbliche. Gli interessi maturati annualmente sono sempre stati considerati nel conto economico delle amministrazioni pubbliche e pertanto la nuova contabilizzazione non implica revisioni per l'indebitamento netto", afferma la Banca d'Italia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.