Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Abbiamo rispettato la data del 15 ottobre benché le tensioni politiche che ci sono state nel mese scorso abbiano reso non semplicissimo il nostro lavoro, ma abbiamo corso e oggi approveremo la legge di stabilità". Così il premier italiano Enrico Letta in una pausa dei lavori del Consiglio dei ministri (Cdm).

Per la prima volta da tempo siamo riusciti a fare una legge di stabilità dove i conti quadrano senza aumentare le tasse e senza tagli al sociale e alla sanità", ha aggiunto Letta, precisando che nella legge di stabilità "c'è una significativa riduzione delle tasse per famiglie, lavoratori ed imprese. Siamo convinti e speriamo di fare di più in prospettiva".

Con la legge di stabilità arriva 1 miliardo di 'sconti' per le ristrutturazioni edilizie e l'eco bonus. Entro fine anno il governo metterà in campo una serie di privatizzazioni che porteranno la riduzione del debito pubblico per il 2014, 2015, 2016", ha dichiarato Letta presentando le linee della finanziaria.

La legge di stabilità, ha poi aggiunto, contiene il rifinanziamento di 1,6 miliardi per il fondo di garanzia per le piccole imprese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS