Navigation

Italia: manovra, governo incassa ok di Camera

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 settembre 2011 - 22:05
(Keystone-ATS)

Con 314 voti favorevoli e 300 contrari la manovra economica del governo italiano diventa legge. La Camera 'sotto assedio' da parte dei Cobas per una manifestazione con tanto di petardi, fumogeni e interventi delle forze dell'ordine, offre comunque al governo la possibilità di portare a casa in tempi record e grazie alla fiducia un provvedimento atteso dai mercati e dalle autorità monetarie europee.

Un punto all'attivo nel giorno in cui la maggioranza incassa anche la cinquantesima fiducia, ma resta comunque in fibrillazione dopo le parole critiche della leader di Confindustria Emma Marcegaglia e per i fronti, soprattutto giudiziari, ancora aperti, a cominciare dal caso Tarantini. Di sicuro il premier Silvio Berlusconi, che oggi avrebbe avuto un ripensamento in extremis sull'opportunità di un decreto sulle intercettazioni anche dopo un incontro al Quirinale, esorta i giornalisti, dopo il voto sulla manovra: a cercare di "inventare meno favole".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?