Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il consigliere federale Didier Burkhalter è oggi a Roma per l'inaugurazione della mostra consacrata all'architetto italiano Luigi Moretti, allestita alla MAXXI. La Svizzera è così l'unico Paese straniero presente all'inaugurazione del nuovo Museo nazionale delle arti del XXI secolo con una mostra, precisa oggi il Dipartimento federale dell'interno (DFI) in una nota.
La mostra sull'architetto Luigi Moretti dal titolo "Dal razionalismo all'informale" è il frutto di una cooperazione tra l'Accademia di architettura dell'Università della Svizzera italiana, l'Archivio del Moderno di Mendrisio, il MAXXI e l'Archivio Centrale dello Stato italiano. L'esposizione tende a migliorare la cooperazione degli archivi di architettura dei due Paesi, precisa la nota.
La mostra, che resta aperta sino al 28 novembre prossimo, propone una lettura esaustiva dell'opera di Luigi Moretti, indiscusso protagonista del Novecento italiano. L'esposizione - precisa il MAXXI - indaga l'opera progettuale e l'attività teorica di Moretti attraverso la ricostruzione di antefatti culturali, lo studio dei suoi scritti e l'analisi di opere e progetti illustrati attraverso disegni, modelli e fotografie d'epoche.
Domani, il capo del DFI, che effettua la sua prima visita in Italia, sarà ospite dell'Istituto svizzero di Roma, conclude la nota.

SDA-ATS