Navigation

Italia: nuovo boom contagi 1'367, i morti sono 13

Nuovo boom di contagi in Italia e 13 morti KEYSTONE/EPA/Andrea Fasani sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2020 - 17:40
(Keystone-ATS)

Nuovo boom di contagi per il Covid in Italia: sono 1'367 (contro gli 878 di ieri) quelli registrati nelle ultime 24 ore. E' il dato più alto dagli inizi di maggio. Sono 13 i morti, in aumento rispetto ai 4 di ieri.

I tamponi sono stati 93'529, quasi 20 mila più di ieri, secondo i dati del ministero italiano della Salute. Dopo quello di oggi, il dato più alto degli ultimi mesi si era registrato domenica scorsa, quando i contagi in un giorno erano stati 1'210.

E' raddoppiato anche l'incremento delle persone attualmente positive al Covid in Italia, che nel complesso sono ora 20'753. L'incremento è di 1'039 persone a fronte delle 519 di ieri. Il dato si registra per la forte spinta del numero delle persone in isolamento: 1'039.

Calano di tre unità i ricoveri (in tutto 1'055) e aumentano di tre quelli in terapia intensiva (da 66 a 69). I guariti oggi sono 314 per un totale di 206'329. Il totale delle vittime è di 35'458 (+13). Quest'ultimo dato include anche gli 11 decessi in Veneto, tra i quali sono conteggiate alcune persone malate recentemente, ma decedute dopo essersi già negativizzate.

Lombardia

Intanto, con un numero molto elevato di tamponi effettuati (16'561) sono in crescita i casi positivi in Lombardia: ci sono infatti 269 nuovi contagiati, contro i 119 di ieri con 9'879 tamponi. Non ci sono però nuovi decessi e quindi il totale complessivo resta fermo a 16'857 morti in regione. In aumento i ricoveri in terapia intensiva (17, +2), senza variazioni quelli negli altri reparti (158).

Delle nuove positività "circa 2/3 sono determinate da rientri in Lombardia dall'estero - ha spiegato l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera - Ben 214 dei casi positivi odierni sono riferiti a persone con età inferiore a 50 anni, 28 di questi sono minorenni".Il rapporto tra tamponi e numero di positivi in Lombardia è pari a 1,6%.

Si trovano soprattutto in due province i nuovi casi: dei 269 nuovi contagiati, 102 arrivano da quella di Milano, di cui 66 a Milano città, e 73 da quella di Brescia. Sono 14 i nuovi casi a Bergamo, 15 quelli in Monza e Brianza e non ci sono province senza nuovi casi.

Malpensa

Sono quasi 14 mila i test eseguiti negli aeroporti della Lombardia per i viaggiatori che rientrano dai 4 paesi a rischio, e cioè Grecia, Croazia, Spagna e Malta. In particolare a Malpensa, dove l'orario è stato esteso fino alle 19.30, sono stati eseguiti 10'800 tamponi, a Linate 1.024, nello spazio allestito accanto alla Fiera di Bergamo per chi proviene dallo scalo di Orio al Serio 1'859, ha precisato Gallera.

Il 93% dei cittadini testati è italiano: il 56% rientrava dalla Grecia, il 40% dalla Spagna, il 2% dalla Croazia e altrettanti da Malta.

Fra gli stranieri sottoposti a tampone, il 52% proviene dalla Spagna, il 43 dalla Grecia e il 5% dalla Croazia.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.