Tutte le notizie in breve

Un'immagine simbolica mostra alcuni Carabinieri presso la Città del Vaticano (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP ANSA/MASSIMO PERCOSSI

(sda-ats)

I Carabinieri del Raggruppamento operativo speciale (Ros) hanno arrestato a Torino un marocchino di 29 anni, Mouner El Aoual, che promuoveva sul web l'ideologia del Califfato Islamico e istigava a compiere attentati contro i "miscredenti", come li definiva.

L'uomo, irregolare in Italia dal 2008, giustificava e inneggiava inoltre i recenti attentati commessi in Germania, Svezia e Francia.

Su una chat l'uomo aveva esternato la volontà di pianificare un attentato terroristico in Italia ed era alla ricerca di altri sodali per la sua realizzazione.

Mouner El Aoual è un "soggetto estremamente pericoloso", scrive il giudice per le indagini preliminari nell'ordinanza di custodia cautelare. "Sta svolgendo un'opera di proselitismo e incitamento ad azioni violente e letali", scrive il giudice, e "per intenti e personalità presenta un altissimo rischio di passare all'esecuzione di tali gravi atti di violenza".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve