Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cresce ancora il fenomeno della pirateria stradale in Italia: +4,3% nel primo semestre 2015, con 61 vittime, più di due alla settimana. In leggero calo gli ubriachi, aumentano invece i conducenti positivi alle droghe. Il 27% sono stranieri.

È quanto emerge dai dati periodici dell'Osservatorio Il Centauro dell'Asaps, l'Associazione sostenitori polstrada.

Solo l'omicidio stradale, con revoca della patente fino a 30 anni - commenta il presidente dell'Asaps Giordano Biserni - potrebbe far rinsavire dalla voglia di fuga".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS