Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Notte di scontri in valle di Susa. Come i siti degli antagonisti alla realizzazione della Tav- Treno alta velocità - avevano minacciato nelle ore precedenti la manifestazione, i disordini hanno avuto effetti pesanti: 9 attivisti fermati, 15 agenti contusi, l'autostrada Torino-Bardonecchia bloccata per ore a causa di un violento incendio.

Il tentativo di attacco, che peraltro non è riuscito a violare le recinzioni del cantiere, è stato condotto da circa 250 attivisti No Tav al sito di Chiomonte.

Il tutto è iniziato attorno a mezzanotte e si è protratto per oltre un'ora e mezzo. Mentre una parte di manifestanti cercava di avvicinarsi alle reti del cantiere, un'altra cinquantina, dopo aver incendiato copertoni all'imbocco della galleria Giaglione e accumulato masserizie per impedire l'apertura del varco autostradale di servizio, ha dato il via a un fitto lancio di pietre contro il personale di Polizia. I manifestanti si sono poi dispersi tra la boscaglia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS