Navigation

Italia: recuperati tre corpi da nave Costa

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2012 - 18:40
(Keystone-ATS)

Sono stati recuperati tre dei qauttro corpi individuati stamani all'interno del ponte 4 della nave Costa Concordia, naufragata il 13 gennaio vicino all'Isola del Giglio. Si tratta di un uomo, una donna e una bambina.

I corpi erano stati individuati all'interno del Ponte 4 della nave dove oggi erano iniziate le attività di ricerca in seguito ad uno screening fatto nei giorni scorsi attraverso le testimonianze dei sopravvissuti che avevano indicato i punti dove si sarebbero potuti trovare l'ultima volta che erano stati visti alcuni dei dispersi.

Nel pomeriggio altri quattro cadaveri sono stati individuati non distanti da quelli ritrovati questa mattina. A causa del peggioramento delle condizioni meteo che stanno rendendo particolarmente difficoltoso il lavoro a bordo della nave non sarà possibile procedere nell'immediatezza al recupero.

Intanto vi sono sette nuovi indagati dell'inchiesta per il naufragio della Concordia. Si tratta di quattro ufficiali della nave e di tre dipendenti della società Costa Crociere. I reati contestati sono omicidio colposo, naufragio e omessa comunicazione alle autorità marittime.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?