Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SIRACUSA - La Procura della Repubblica di Siracusa ha disposto il giudizio per concorso in violenza privata del direttore della direzione centrale dell'immigrazione e della polizia delle Frontiere del ministero dell'Interno, Rodolfo Ronconi, e del generale della guardia di finanza Vincenzo Carrarini, in qualità di capo ufficio economia e sicurezza del terzo reparto operazioni del comando generale delle Fiamme Gialle.
La richiesta riguarda il 'respingimento' di 75 immigrati che tra il 29 e il 31 agosto del 2009 furono intercettati da unità navali della Guardia di Finanza al largo di Portopalo di Capo Passero e che furono riportati in Libia su una nave della GdF.

SDA-ATS