Navigation

Italia: scioperi, trasporto aereo; Matteoli differisce stop 20/7

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 luglio 2010 - 20:25
(Keystone-ATS)

ROMA - Martedì prossimo, 20 luglio, voli regolari in Italia. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ha infatti ordinato il differimento ad altra data degli scioperi nel settore aereo indetti per il prossimo martedì 20 luglio.
Nel renderlo noto con un comunicato, il ministero spiega che il provvedimento "si è reso necessario e urgente allo scopo di evitare un pregiudizio grave ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito" ed è stato preso "visto anche il parere conforme della Commissione di Garanzia che ha ritenuto eccessiva la concentrazione di scioperi nello stesso giorno".
Gli scioperi sono, in particolare, quello del personale navigante piloti e assistenti di volo dell'Alitalia-Cai, della durata di 24 ore, proclamato dall'organizzazione sindacale Filt-Cgil e dalle associazioni professionali Avia (assistenti di volo), Ipa e Anpac (piloti); quello di piloti e assistenti di volo dell'Alitalia indetto dalla Federazione Trasporto Aereo Cisal in adesione all'agitazione promossa da Filt-Cgil Avia, Ipa e Anpac e lo sciopero dei piloti di Meridiana Fly, di 4 ore (10-14), proclamato dall'Unione Piloti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.