Navigation

Italia: scontro bus-camion rifiuti a Milano, 18 feriti

L'impatto tra i due mezzi sarebbe stato così forte che l'autobus sarebbe stato sbalzato dalla corsia preferenziale su quella normale. Keystone/AP ANSA/ALBERTO CATTANEO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2019 - 13:44
(Keystone-ATS)

Uno scontro tra mezzi pesanti di Atm, l'azienda dei trasporti milanese, e Amsa, quella che si occupa della raccolta dei rifiuti, ha causato il ferimento di 18 persone - di cui una grave - nel capoluogo lombardo.

All'origine dello scontro tra un filobus e un veicolo per la raccolta dell'immondizia vi sarebbe il mancato rispetto di una precedenza da parte di uno dei mezzi. Gli agenti della Polizia locale stanno attendendo di sentire i conducenti che, però, sono in ospedale. L'impatto con il mezzo dell'Amsa sarebbe stato così forte che l'autobus dell'Atm sarebbe stato sbalzato dalla corsia preferenziale su quella normale.

Dodici feriti sono stati portati in ospedale, mentre gli altri sei sono stati curati sul posto. Tra le persone ricoverate una donna di 49 anni, sbalzata dal filobus, è in stato di coma. Il conducente del mezzo, un uomo di 47 anni, secondo il 118 ha riportato un trauma cranico commotivo ma non è in condizioni gravi. Altre nove persone hanno subìto contusioni e un'altra la sospetta frattura del femore.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.