Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Polizia ferroviaria di Parma, nell'ambito dei servizi di vigilanza e controllo, ha individuato, nei pressi di un convoglio regionale in partenza da Parma, un gruppetto di persone intente a dipingerne le fiancate mediante bombolette spray.

I giovani, di età compresa tra i 24 anni e i 29 anni, di cittadinanza svizzera e residenti a Lugano, erano a volto coperto e hanno tentato di fuggire ma sono stati bloccati dagli agenti.

I cinque sono stati tutti sottoposti a perquisizione personale che ha permesso di rinvenire oltre trenta bombolette spray di vario colore.

I cinque writers avevano anche alcune telecamere e videocamere contenenti le registrazioni dell'intera attività di "graffitaggio" effettuata prima dell'intervento degli agenti, filmati che gli inquirenti ritengono fosse intenzione dei giovani "postare" su siti internet normalmente visualizzati da giovani writers. Tutte le bombolette spray e le schede di memoria contenenti i filmati sono state sequestrate ed i cinque giovani, incensurati, sono stati denunciati per il reato di concorso in imbrattamento di cose altrui, aggravato perché commesso su mezzi destinati al trasporto pubblico.

Complessivamente, prima dell'intervento degli agenti, erano già stati imbrattati tre vagoni, con un ingente danno economico per la società ferroviaria. In relazione alle scritte prodotte sul convoglio, appaiono essere la ripetizione dell'acronimo "FCZ" - "Football Club Zurich", scritte che da ricerche effettuate dalla polizia ferroviaria appaiono essere già state postate in precedenza. Al riguardo sono in corso accertamenti in collaborazione con organi investigativi elvetici.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS