Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERGAMO - I fondi per comprare carta igienica, detersivi, saponette, fogli e materiale didattico non ci sono. E così genitori e ditte di San Giovanni Bianco (Bergamo) hanno organizzato una colletta per risollevare le sorti dell'istituto comprensivo del paese.
Alla scuola, frequentata da 600 studenti, servono circa 8'500 euro per consentire il buon funzionamento della struttura, ma ad oggi il Comune è riuscito a garantirne solo 3'000. Non potendo contare su altri finanziamenti statali né sui contributi comunali, il Consiglio d'istituto ha quindi fatto leva sul buon cuore dei genitori chiedendo, per ogni alunno, una somma di 10 euro. Circa il 90 per cento ha aderito all'iniziativa, nella speranza che altri fondi possano arrivare già dal prossimo anno. Nel frattempo, il comitato genitori sta organizzando anche una raccolta firme per sollecitare l'amministrazione a una nuova disponibilità finanziaria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS