Navigation

Italia: treno regionale sviato alle porte di Bologna, 26 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2012 - 14:14
(Keystone-ATS)

Un treno regionale è sviato attorno alle 9.30 sulla linea ferroviaria Piacenza-Bologna a Lavino di Mezzo, alle porte del capoluogo emiliano, rimanendo appoggiato sulla massicciata. L'incidente ha provocato il ferimento di 26 persone, tutti lievi tranne uno, portato in ospedale per un sospetto trauma toracico.

Sembra confermato, anche secondo la ricostruzione del macchinista, che lo sviamento sia avvenuto in corrispondenza dello scambio fra la cosiddetta linea storica e la linea di cintura. L'interregionale, che viaggiava a circa 120-140 km orari, avrebbe imboccato per errore la linea di cintura, riservata a treni merci che procedono a velocità più basse.

Il coordinamento delle attività di assistenza e soccorso ai passeggeri è stato compiuto dall'apposito Centro allestito in Prefettura, che ha attivato anche il volontariato di protezione civile, tramite il Centro operativo regionale, per l'assistenza ai passeggeri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?