Navigation

Italia: troppo presto per abbandonare rigore, Monti

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 settembre 2012 - 10:48
(Keystone-ATS)

"È troppo presto per abbandonare il rigore in questo momento, ossia nel dell'implementazione delle riforme e della crescita". Lo ha detto oggi a Roma il premier italiano Mario Monti nel corso di una conferenza dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico in Europa (OCSE). Monti prevede una crescita dell'economia nel 2013, anche se contenuta.

Rivolgendosi ai lavoratori, Monti ha chiesto "alle parti sociali di saper guardare al futuro, come hanno fatto in tante fasi della vita italiana, in modo coraggioso". Per Monti, la questione della competitività deve essere "il tema al centro dei rinnovi contrattuali".

Per il presidente italiano del Consiglio dei ministri, il 2013 "sarà un anno in crescita", non con un pil dal segno più, ma un anno con profilo ascendente: il motore dell'economia si avvierà lentamente".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?