Il cadavere in avanzato stato di decomposizione di un uomo di 46 anni di Somma Lombardo (Varese), del quale era stata denunciata la scomparsa dieci giorni fa, è stato trovato nella mattinata di Ferragosto da un cacciatore che camminava tra i boschi di Mozzate e Locate Varesino, al confine tra le province di Como e Varese.

La zona è spesso frequentata da tossicodipendenti. L'uomo, identificato attraverso i documenti trovati accanto al cadavere, risultava scomparso da casa il 6 agosto scorso. La procura di Como ha aperto un fascicolo e ha disposto l'autopsia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.