Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Giovanni Berneschi, ex presidente del Cda di Carige e vicepresidente dell'Associazione bancaria italiana (Abi) è stato posto agli arresti domiciliari stamani da uomini del nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza. È accusato di associazione per delinquere. Insieme a Berneschi l'ordinanza ha colpito altre sei persone, alcuni in carcere altri ai domiciliari.

Secondo quanto appreso in ambiente investigativo, 22 milioni di euro sarebbero stati distratti dal comparto assicurativo di Carige - Carige Vita Nuova - e riciclati all'estero, in particolare in Svizzera.

Di questi, stando a quanto rende noto la Guardia di finanza, "parte è stata impiegati per un investimento immobiliare in territorio elvetico i cui effettivi titolari erano i vertici del gruppo Carige".

SDA-ATS