Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cercavano di arrotondare la pensione minima i due vecchietti sorpresi dalla vigilanza di un supermercato a Mestre con due panettoni appena rubati, che intendevano rivendere. È accaduto nel supermercato di un nota catena commerciale.

I due, entrambi italiani, 85 anni l'uno, 83 l'altro, sono stati bloccati mentre si stavano allontanando con il maltolto (valore poco più di 8 euro). Alle 8 del mattino, ben imbacuccati per il freddo, cappello e bavero alzato per non farsi riconoscere, si sono appostati nei pressi del magazzino del supermercato. Mentre uno faceva da palo, l'altro ha atteso che il magazzino fosse momentaneamente incustodito per entrare e sottrarre i panettoni. Sono stati fermati quasi subito dal personale del supermercato.

A casa di uno dei due anziani gli agenti di una volante della questura di Venezia hanno trovato altri tre panettoni: i restanti sette, avrebbe fatto capire l'uomo, erano stati già venduti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS