Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

AGRIGENTO - La polizia italiana ha arrestato nel Sud della Francia il capomafia di Agrigento Giuseppe Falsone, che compirà 40 anni ad agosto. Il boss, a cui si è giunti grazie anche all'attività informativa dell'Aisi, era tra i 18 latitanti più ricercati.
Molto vicino a Bernardo Provenzano, Falsone era sfuggito a un mandato di cattura del 1999 per associazione mafiosa, omicidi e traffico internazionale di sostanze stupefacenti.
Appena tre mesi fa, nell'ambito dell'operazione antimafia "Apocalisse", i carabinieri di Agrigento e di Palermo avevano sequestrato beni e società riconducibili al boss Falsone per circa 30 milioni di euro.

SDA-ATS