Gli italiani tendono a fidarsi di più dell'Ue che del loro governo: è quanto emerge dai primi risultati di un sondaggio Eurobarometro sull'opinione pubblica europea a livello locale, condotto fra ottobre e novembre su un campione di quasi 62 mila persone in Europa.

Nella gran parte delle regioni italiane, oltre un cittadino su due (50-65%) dichiara di credere nell'Unione europea, mentre solo una fetta tra il 35% e il 50% tende a fidarsi del governo nazionale. Fanno eccezione la Campania e il Molise, dove la fiducia nel governo italiano supera quella nell'Ue.

La Regione più scettica nei confronti dell'amministrazione nazionale è l'Emilia-Romagna, dove a fidarsi è meno del 35% degli intervistati. Nelle Province autonome di Trento e Bolzano più del 65% dei cittadini crede nell'operato dell'Ue, il dato più alto a livello italiano.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.