Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La banca renana J. Safra Sarasin rileva il settore private banking svizzero del concorrente americano Morgan Stanley. L'intesa prevede l'acquisizione della clientela "qualificata" e dei relativi consulenti, con un accento particolare sui clienti estremamente facoltosi (Ultra High Net Worth) delle regioni Europa, Medio Oriente, Africa e America Latina, ha informato oggi la società elvetica.

"Le attività di Morgan Stanley si inseriscono in modo eccellente nella nostra strategia di focalizzazione volta a proporre soluzioni su misura per clienti con patrimoni molto consistenti", afferma Jacob J. Safra, vicepresidente del consiglio di amministrazione di J. Safra Sarasin, citato in un comunicato. L'operazione, di cui non vengono precisati i dettagli finanziari, dovrebbe essere portata a termine nei primi sei mesi del 2015.

Il settore interessato di Morgan Stanley si presentava finora come "Bank Morgan Stanley AG" e aveva succursali a Zurigo e Ginevra. La clientela asiatica sarà affidata ad altre unità del gruppo statunitense. Da parte sua il gruppo J. Safra Sarasin è, come noto, presente anche sulla piazza di Lugano.

SDA-ATS