Navigation

Jackson Browne, sono positivo al coronavirus

Jackson Browne in una sua performance al Montreux Jazz Festival del 20015 KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2020 - 10:40
(Keystone-ATS)

Jackson Browne è risultato positivo al coronavirus. Lo ha reso noto il cantautore americano a Rolling Stone.

Browne, 71 anni, ha fatto il test per il Covid-19 dopo aver accusato una "piccola tosse e la febbre" in seguito a un viaggio a New York all'inizio di questo mese. I sintomi sono "lievi", ha chiarito.

"Mi sono messo in quarantena immediatamente dopo essermi sentito male, prima degli ordini di quarantena obbligatori, perché devi presumere di avere contratto il virus e che in qualche modo potresti facilmente trasmetterlo a qualcun altro", ha spiegato il musicista.

Browne, uno dei più importanti esponenti della scena folk rock degli anni '70, ed inserito nella Hall of Fame, ha posto l'accento sul fatto che i giovani non hanno preso sul serio questa pandemia ed ha lanciato un appello: "Non vi è alcuna garanzia che, siccome siete giovani, non sarete colpiti".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.