Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

James Woods (foto d'archivio)

Keystone/AP/JOEL RYAN

(sda-ats)

L'attore americano James Woods lascia il cinema per dedicarsi ai suoi hobby: la notizia l'ha data il suo agente immobiliare annunciando la messa in vendita della villa dell'attore sulle rive di un lago nello Stato del Rhode Island.

L'agente, Allen Gammons, ha detto che il 70enne Woods vuole rilassarsi e - dopo la recente morte di sua madre e suo fratello - dedicarsi di più alle sue passioni, come la fotografia, l'antiquariato e il poker.

Woods è un noto conservatore che per sua stessa ammissione ha avuto difficoltà a lavorare a Hollywood a causa delle sue posizioni politiche. Gammons ha però precisato che la decisione di lasciare non ha niente a che fare con la politica.

L'attore, due volte candidato agli Oscar, ha ottenuto il primo grande successo nel 1983 con Videodrome. Tra i suoi film di successo, C'era una volta in America di Sergio Leone del 1984 al fianco di Robert De Niro, Salvador di Oliver Stone del 1986 e Il giardino delle vergini suicide del 1999 di Sofia Coppola.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS