Navigation

Jelmoli, la riapertura è positiva, vendite superiori alle attese

Ritorno al tempio dello shopping. KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2020 - 19:00
(Keystone-ATS)

La riapertura si sta rivelando positiva per Jelmoli, storico grande magazzino di Zurigo. "Le nostre aspettative riguardo al fatturato sono di gran lunga state superate", afferma la presidente della direzione Nina Müller.

"Abbiamo lavorato con tassi di progressione a due cifre rispetto al preventivo e all'anno scorso", afferma la manager in un'intervista che sarà pubblicata domani dalla Handelszeitung e di cui sono state diffuse anticipazioni.

Stando a Müller la gioia del clienti nel ritornare nel negozio era ben percepibile: solo i ristoranti hanno presentato dati inferiori alle attese. A causa delle misure anti-coronavirus comunque la frequenza viene limitata.

Nonostante la situazione difficile creata dal Covid-19 Jelmoli non prevede licenziamenti. "Riusciremo a mantenere il personale, grazie al lavoro ridotto, e inoltre sulla scia dei nostri progetti di espansione all'aeroporto di Zurigo necessitiamo di altri dipendenti", conclude la 50enne che ha appena assunto la guida operativa dell'azienda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.