Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Jihadismo: 20 posti per agenti supplementari nei Cantoni

Per fronteggiare la minaccia del terrorismo jihadista il Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC) rafforza gli effettivi nei Cantoni: saranno infatti istituiti venti posti supplementari portando così a un centinaio il numero degli agenti speciali ripartiti nelle polizie cantonali di tutta la Svizzera.

Dopo gli episodi di terrorismo di Parigi di inizio anno il Consiglio federale aveva deciso di rafforzare gli effettivi del SIC con sei nuovi posti e aveva destinato 2 milioni di franchi supplementari ai Cantoni per la lotta al terrorismo.

Questa somma servirà alla creazione di una ventina di posti a livello cantonale, hanno reso noto oggi all'ats i servizi di Stefan Blättler, presidente della Conferenza dei comandanti delle polizie, confermando una notizia della radio romanda RTS. La chiave di ripartizione degli agenti non è nota: questo genere di informazioni è confidenziale secondo il SIC. Attualmente vi sono una ventina di procedimenti aperti contro presunti jihadisti in Svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.