Navigation

Jimmy Carter, sono completamente a mio agio con la morte

L'ex presidente ha ancora molti fans, non solo nelle case per anziani. KEYSTONE/FR69715 AP/JOHN AMIS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 novembre 2019 - 17:03
(Keystone-ATS)

"Sono completamente a mio agio con l'idea della morte". Jimmy Carter non sembra affatto spaventato dai suoi 94 anni, che ne fanno l'ex presidente più longevo della storia americana.

Ed è tornato ad apparire in pubblico dopo l'ultima caduta nella sua casa in Georgia che gli ha procurato una frattura pelvica.

"Immagino che morirò molto rapidamente - ha detto - e ovviamente prego per questo. Non chiedo a Dio di farmi vivere bensì di darmi la giusta attitudine verso la morte e così mi sono ritrovato ad essere assolutamente e completamente a mio agio con essa". Carter ha detto di essersi reso conto della realtà della morte dopo che gli è stato diagnosticato un cancro al cervello nel 2015.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.