Navigation

Joaquin Phoenix arrestato a protesta Jane Fonda su clima

Joaquin Phoenix ha avuto problemi con la polizia. KEYSTONE/EPA/ST cs sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2020 - 19:45
(Keystone-ATS)

Gli attori Joaquin Phoenix, premiato con un Golden Globe per il suo iconico ruolo di 'Joker', e Martin Sheen sono le ultime celebrità ad essere arrestate nelle proteste contro il cambiamento climatico promosse da Jane Fonda ogni venerdì davanti a Capitol Hill.

Lo riferiscono i media Usa. Ieri la polizia ha fatto scattare le manette per 147 persone, accusandole di assembramento non autorizzato e ostruzione.

Parlando davanti alla folla, Phoenix ha affrontato la questione della produzione della carne e dei latticini a livello industriale, "terza causa principale di danni per il clima". Poi ha invitato a "scegliere cosa consumare" per fare da subito qualcosa contro il cambiamento climatico. "A volte mi sforzo di pensare cosa posso fare, e ci sono cose che non si possono evitare. Non posso evitare di prendere un aereo, ma posso cambiare il mio modo di mangiare, e spero che voi vogliate unirvi a questa causa", ha detto ancora.

Quella di ieri è stata l'ultima protesta per ora perché Jane Fonda, anche lei arrestata diverse volte, ritornerà a Los Angeles.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.