Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gigante farmaceutico statunitense Johnson & Johnson prevede di sopprimere 45 impieghi nel sito di Le Locle (NE) dato che la sua filiale Codman cessa la produzione di pompe di medicinali impiantabili.

L'impresa ha confermato all'ats un'informazione del sito internet Arcinfo. È previsto un piano sociale. Il gruppo cercherà di ricollocare un massimo di dipendenti al suo interno. Johnson & Johnson in Svizzera ha un organico di quasi 6400 persone, di cui 1100 nel canton Neuchâtel.

Codman aveva lanciato a Le Locle nel 2002 la produzione di pompe impiantabili ad infusione di farmaco. I prodotti non hanno però mai raggiunto la crescita e la redditività sperate.

SDA-ATS