Navigation

Jolie e Pitt sposi in Francia a settembre, stampa

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 luglio 2011 - 13:42
(Keystone-ATS)

Angelina Jolie e Brad Pitt "presto sposi... in Francia": così titola oggi il settimanale di gossip francese Gala, secondo cui dopo "sei anni di vita in comune e a grande richiesta dei loro sei figli, la coppia più glamour di Hollywood avrebbe finalmente deciso di fare il grande passo".

Secondo un amico della coppia, citato dal magazine, i due vorrebbero sposarsi a settembre nella loro villa nel sud della Francia "nella più grande discrezione e intimità. con una cerimonia semplice e informale. "Angie aveva trovato il matrimonio di Brad con Jennifer Aniston antiquato e inopportuno - ha detto a Gala l'amico dei due attori - Brad si è pentito di aver affidato a Jennifer l'organizzazione di un tale evento (a Malibu il 29 luglio 2000, ndr.) che sarebbe costato oltre un milione di euro".

La cerimonia dovrebbe svolgersi nella piccola cappella privata del XVI/o secolo della loro residenza a Correns, nel sud della Francia, attualmente in via di ristrutturazione, e sarebbe prevista per settembre. Dopo il soggiorno di 4 settimane a Malta, dove Angelina e i bambini hanno raggiunto Brad sul set di 'World War Z', la famiglia dovrebbe trascorrere agosto e settembre nella villa del sud della Francia. Le riprese del film di Pitt riprenderanno infatti a ottobre in Ungheria e Gran Bretagna. "Settembre - scrive il giornale - sarebbe effettivamente la finestra ideale per ufficializzare il loro amore". Il sindaco di Correns non ha tuttavia fatto nessuna dichiarazione in proposito.

Brad, 47 anni, e Angelina, 36 anni - entrambi con alle spalle un matrimonio andato male - avevano sempre detto che sposarsi non era una priorità. A fare loro cambiare idea, sempre secondo Gala, sarebbe la richiesta continua dei loro sei figli (Maddox, 9 anni, Pax, 7 anni, Zahara, 6 anni, Shiloh, 5 anni, i gemelli Knox Lenon e Vivienne Marcheline, 3 anni) di vedere papà e mamma diventare "marito e moglie per sempre".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?