Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una banda di quattro malviventi provenienti dai Balcani è sospettata di aver commesso una quarantina di furti nel Giura, a Berna, Vaud, Soletta, San Gallo e Lucerna.

Lo scorso aprile avevano preso di mira l'ufficio postale e la succursale della Banca cantonale del Giura a Boncourt (JU). Per aprire la cassaforte del bancomat avevano usato una smerigliatrice.

Secondo la polizia giurassiana, l'inchiesta ha permesso di attribuire questo modus operandi ad una banda attiva in tutta Europa. Uno dei suoi membri è stato arrestato in agosto nel Montenegro ed estradato in Svizzera. Altri tre indiziati, di età dai 27 ai 34 anni e provenienti dalla medesima regione, sono stati arrestati a Losanna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS