Il Parlamento giurassiano ha votato all'unanimità una risoluzione interpartitica, in seguito all'invalidazione del voto sull'appartenenza cantonale di Moutier (BE). Il testo vuole "un Consiglio federale più impegnato ed efficace" nella soluzione del dossier.

La Questione giurassiana è ritornata oggi sui banchi del legislativo giurassiano dopo l'annuncio, il 5 novembre scorso, dell'annullamento della votazione del 18 giugno 2017 da parte della prefetta del Giura Bernese. Lo scrutinio aveva sancito con il 51,7% dei voti il passaggio della cittadina di Moutier al canton Giura.

La risoluzione, inoltrata dal gruppo PPD, ha raccolto il sostegno unanime dei 60 deputati al Parlamento giurassiano, suscitando pure numerosi interventi alla tribuna.

Nel testo si invita "solennemente il Consiglio federale (...) a fare tutto il possibile affinché la decisione popolare (...) sia rispettata". Il documento ha quale prima firmataria la presidente del legislativo Anne Froidevaux (PPD).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.