Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una scena insolita si è svolta martedì scorso a Delémont: il sindaco del capoluogo giurassiano Pierre Kohler si è messo ad inseguire due giovani che avevano appena rubato la borsa ad un pensionato. La corsa si è conclusa con l'intervento della polizia e l'arresto degli indiziati.

"Se non l'avessi fatto, me lo sarei rimproverato" spiega all'ats l'ex consigliere nazionale PPD in seguito alla notizia divulgata da "Le Matin". "È stato un riflesso: mi sono messo a correre", aggiunge Kohler.

Il fatto è avvenuto martedì mattina: mentre stava attraversando una strada del centro di Delémont per andare a bere il caffè, il sindaco ha visto due giovani fuggire e un pensionato che tentava di inseguirli, accusandoli di averlo derubato.

Il sindaco si è messo a correre, inseguendo uno dei due presunti ladri - un'adolescente - attraverso le vie della cittadina fino a bloccare la ragazza in un vicolo cieco. La polizia è poi intervenuta per arrestarla. Poco dopo è stato catturato anche il suo complice.

Il senso civico del sindaco è stato molto gradito dalla popolazione. "Mi sono stati inviati molti messaggi di congratulazione", riferisce. Kohler è pure soddisfatto della sua prestazione fisica: "non pensavo di essere ancora così agile a cinquant'anni", confida a "Le Matin".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS