Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La fabbrica Thecla Pun.ch a Saint-Ursanne (JU), specializzata nella fabbricazione di componenti per automobili e che impiega un po' meno di 50 persone, cesserà definitivamente le sue attività industriali alla fine dell'anno a causa del calo delle ordinazioni.

I dipendenti, per la maggior parte frontalieri, hanno ricevuto indennità e premi fedeltà. Le proposte della direzione sono state avallate dall'insieme del personale, ha indicato Achille Renaud segretario sindacale all'Unia transgiurassiana, senza rivelare i dettagli delle trattative.

Renaud ha aggiunto di sperare che Guido Dumarey, principale azionista del gruppo belga Punch Corporation che nel dicembre 2013 aveva rilevato l'impresa alla tedesca Benteler, sviluppi nuove attività sul sito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS