Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Pochi giorni prima di morire, nel novembre 1975, il dittatore spagnolo Francisco Franco prese la mano del futuro re Juan Carlos I, che aveva designato come successore ai vertici dello stato e gli chiese di "preservare" l'unità della Spagna.

Lo racconta lo stesso ex monarca, in un documentario prodotto dalla tv francese France3, di cui riferisce oggi la stampa di Madrid. "Franco mi prese la mano e mi disse: Altezza, la sola cosa che le chiedo è che preserviate l'unità della Spagna", ha ricordato Juan Carlos di Borbone.

"Non mi ha detto, ' fai questa cosa, fai quest'altra cosa': no, solo l'unità della Spagna" ha insistito il monarca, che nel 2014 ha abdicato in favore del figlio Felipe VI.

Nel documentario Juan Carlos parla in particolare del suo rapporto con il dittatore, che lo aveva proclamato 'principe di Spagna' dopo avere ripristinato la monarchia dei Borbone. "Mi studiava sempre e io cercavo di restare naturale, di essere me stesso": "parlava poco alla gente, era ermetico, però, ha ricordato Juan Carlos, con me parlava e rideva".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS