Tutte le notizie in breve

Aumentano i patrimoni amministrati da Julius Bär

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

Crescita nei primi quattro mesi dell'anno per Julius Bär: la banca zurighese specializzata nella gestione di denaro ha visto i patrimoni amministrati di clienti salire a 356 miliardi di franchi, 20 in più di fine dicembre.

Nel periodo in esame gli afflussi netti hanno accelerato e la progressione su base annuale si è situata alla metà dell'obiettivo del 4-6%, ha indicato stamane l'istituto. Per l'insieme del 2016 il valore era ancora al 4%.

La banca - attiva anche sulla piazza luganese - ha saputo approfittare dell'assunzione di nuovi consulenti alla clientela e delle buone condizioni di mercato. Il rapporto fra costi e ricavi si è attestato al 71%, due punti in meno che nel secondo semestre 2016.

Questo dato è peggiore delle stime degli analisti, mentre i fondi in gestione sono aumentati un po' più del previsto. In borsa il titolo Julius Bär nella prima mezz'ora è arretrato dell'1%, ma ha poi recuperato. Nelle ultime settimane l'azione aveva mostrato una performance migliore di quella osservata dal resto del settore.

I risultati semestrali saranno pubblicati il 24 luglio.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve