Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Allarme colera non più grande campo profughi del mondo, Dadaab in Kenya, dove vivono più di 350.000 persone, soprattutto somali. Secondo la denuncia dell'Unhcr (Organizzazione delle Nazione Unite per i rifugiati), dieci persone sono morte nelle ultime ore.

Altre irca mille si sono ammalate. L'epidemia, ha riferito il commissario Onu Osman Yussuf, è cominciata in novembre, probabilmente a causa delle piogge torrenziali che hanno inquinato l'acqua e reso insostenibili le condizioni igieniche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS