Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il leader dell'opposizione keniota Raila Oding in un'immagine dello scorso 3 ottobre.

KEYSTONE/EPA/DAI KUROKAWA

(sda-ats)

Il leader dell'opposizione keniota, Raila Odinga, ha annunciato che non intende candidarsi per la ripetizione delle elezioni presidenziali annullate in agosto e ora previste per il 26 ottobre. Lo riferisce il sito Capitalfm.

Il leader della Superalleanza nazionale (Nasa) "si è ritirato dalla nuova elezione presidenziale del 26 ottobre", scrive il sito.

"Siamo giunti alla conclusione che non c'è alcuna intenzione da parte dell'Iebc", ha detto Odinga riferendosi all'"Independent Electoral and Boundaries Commission" che vigila sulle elezioni, "di intraprendere alcun cambiamento nella sua azione al fine di assicurare che le "illegalità e irregolarità che portarono all'annullamento" della tornata elettorale dell'8 agosto "non accadano ancora".

L'annuncio è stato fatto da Odinga poche ore dopo che la Commissione elettorale lo ha informato di non poter venire incontro alle sue richieste, tra cui quella di avere una diversa ditta incaricata di stampare le schede elettorali e le dimissioni del capo esecutivo dell'Iecb, Ezra Chiloba, informa il sito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS