Navigation

Kenya: missionaria svizzera uccisa

Una missionaria svizzera è stata uccisa in Kenya. Immagine d'archivio. KEYSTONE/AP/DARKO BANDIC sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 febbraio 2020 - 18:13
(Keystone-ATS)

Una missionaria svizzera è stata uccisa in Kenya durante una rapina nella sua abitazione. Lo notizia della morte, diffusa da media locali, è stata confermata dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Le autorità elvetiche sono in contatto con quelle del Paese africano, ha reso noto oggi il DFAE. Per questioni di protezione dei dati, non sono stati forniti ulteriori elementi.

Secondo i media kenioti, che fanno riferimento ad informazioni di polizia, la vittima è una 74enne missionaria che viveva nella contea Trans-Nzoia, a ovest del Paese. I giornalisti parlano di una rapina. In Svizzera la notizia è stata data da "20 Minuten" e "Blick.ch".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.