Navigation

Kenya: rinvenuti resti coccodrillo più lungo Africa Est

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 maggio 2012 - 18:06
(Keystone-ATS)

I ricercatori dell'Università dell'Iowa hanno annunciato di aver rinvenuto i resti del più grande coccodrillo mai conosciuto in Africa orientale. Christopher Brochu, professore associato di geologia, ha detto in una intervista ai media locali che l'animale, 27 metri, è perfino più lungo del "coccodrillo del Nilo" che misura poco meno di 21 metri. I ricercatori hanno lavorato sui fossili presenti nel Museo Nazionale del Kenya a Nairobi.

Il coccodrillo, secondo la ricerca finanziata dal National Science Foundation, sarebbe vissuto tra i 2 e i 4 milioni di anni fa nel periodo Pliocene e Pleistocene nella regione kenyana del Turkana e sarebbe stato il più grande predatore nel suo ambiente. L'animale è stato denominato "Crocodylus thorbjarnarsoni" in ricordo di John Thorbjarnarson, famoso esperto di coccodrilli e collega di Brochu, morto di malaria diversi anni fa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?