Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'università di Garissa, nel nord est del Kenya, ha riaperto ufficialmente oggi, nove mesi dopo il massacro di 147 studenti perpetrato dal gruppo terrorista di Al Shabaab. Lo riporta la Bbc.

Per garantire la sicurezza del campus una pattuglia di polizia sorveglierà l'ingresso 24 ore su 24.

La strage dello scorso aprile è stata la più sanguinosa mai sferrata dal gruppo di estremisti islamici somali. Dopo la chiusura dell'università circa 650 studenti sono stati accolti dal college di Eldoret, nel Kenya occidentale, mentre il governo francese ha creato un fondo per i 109 studenti rimasti feriti nell'attacco ai quali sono stati garantiti 1500 dollari per pagarsi tasse universitarie e il mantenimento al campus.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS