Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il segretario di Stato americano John Kerry ha incontrato oggi a Sochi il suo omologo russo Serghiei Lavrov e il presidente Vladimir Putin. Si tratta della sua prima visita in Russia dal maggio del 2013.

Poco dopo l'arrivo Kerry e Lavrov hanno deposto delle corone di fiori davanti a un memoriale ai soldati sovietici caduti nella seconda guerra mondiale, riferisce l'agenzia Interfax.

Kerry è stato ricevuto da Putin alla residenza di Bociariov Rucei, a Sochi. È stato il primo incontro tra il presidente russo e un alto responsabile americano dopo l'inizio della crisi ucraina.

I colloqui non hanno segnato una svolta, ma sono stati positivi in quanto sono apparsi i primi segnali della comprensione che i due grandi paesi debbono tornare alla collaborazione, ha riferito il consigliere diplomatico del Cremlino, Iuri Ushakov, precisando che i colloqui sono stati lunghi, aperti, fattivi e abbastanza cordiali.

Durante l'incontro è stato discusso il dispiegamento di un contingente di peacekeeper in Ucraina, ha aggiunto Ushakov.

"Ho avuto discussioni franche con il presidente Putin e il ministro degli esteri Lavrov su questioni chiave, inclusi i colloqui sull'Iran, Siria, Ucraina", ha twittato Kerry dopo il colloquio con Putin.

Dopo Sochi, il capo della diplomazia americana andrà ad Antalya, in Turchia, per un vertice della Nato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS