Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mikhail Khodorkovski ha riabbracciato il figlio maggiore Pavel a Berlino, dopo i dieci anni trascorsi in carcere in Russia. Lo ha reso noto una portavoce dell'ex magnate del petrolio.

Khodorkovski è arrivato nella capitale tedesca ieri dopo la grazia concessagli dal presidente russo Vladimir Putin. È tuttavia "libero di tornare in Russia", ha dichiarato stamane il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Peskov ha rifiutato di precisare se per il rilascio dell'ex patron della Yuko siano state poste condizioni oppure se Khodorkovski sarà libero di fare politica nel suo paese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS