Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un agente delle forze speciali ucraine e un presunto criminale sono morti in uno scontro a fuoco a Kiev tra le forze dell'ordine e un "gruppo sovversivo".

Lo fa sapere la portavoce dei servizi segreti ucraini (Sbu), Ielena Ghitlianskaia, secondo cui le forze speciali Alfa hanno effettuato un'incursione in un appartamento della capitale dove aveva base un "gruppo di sabotaggio e ricognizione" che ha opposto resistenza. Dopo la sparatoria, le forze dell'ordine hanno arrestato sei persone, tre russi e tre ucraini.

Nell'abitazione sono stati trovati otto ordigni artigianali, 4 kg di tritolo, oltre 40 granate, armi e 2.000 proiettili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS