Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Petro Poroshenko, Francois Hollande e Angela Merkel, in una conference call, hanno espresso oggi preoccupazione per la situazione a Debaltsevo e hanno chiesto un rigoroso rispetto da parte di tutti, Russia inclusa, dell'accordo raggiunto giovedì a Minsk sul conflitto nell'est ucraino. Lo riferisce in una nota la presidenza ucraina.

I tre leader, si legge nel comunicato, "hanno sottolineato che ora l'attuazione dell'ultimo accordo raggiunto a Minsk è un obiettivo chiave, e che tutte le parti, inclusa la Russia, devono adempiere ai loro obblighi, prima di tutto all'impegno del cessate il fuoco dalla mezzanotte di oggi".

Inoltre "hanno espresso anche preoccupazione per la situazione a Debaltsevo e hanno concordato di monitorare tale situazione attentamente".

Intanto, Poroshenko e Barack Obama hanno raggiunto in una conversazione telefonica un accordo sull' "ulteriore coordinamento degli sforzi in caso di escalation" del conflitto nell'est ucraino: lo riferisce su Twitter Svyatoslav Tseholko, portavoce del presidente ucraino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS