Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ucraina ha deciso di lasciare in vigore il cessate il fuoco annunciato nei giorni scorsi nell'est del Paese, nonostante l'abbattimento ieri di un suo elicottero militare (9 soldati uccisi) da parte dei ribelli separatisti. "Confermiamo il nostro impegno e manteniamo il cessate il fuoco unilaterale", ha rassicurato il ministro degli Esteri, Pavolo Klimkin a margine d'una riunione a Bruxelles con i colleghi dei Paesi Nato. Ieri, a caldo, il presidente Petro Poroshenko, non aveva escluso la fine della tregua.

SDA-ATS