Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un gruppo di militari della Guardia nazionale ucraina è passato ieri dalla parte dei filorussi dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk. Lo ha fatto sapere la stessa Guardia nazionale.

Ieri pomeriggio - ha annunciato la Guardia nazionale - 130 uomini armati dall'identità sconosciuta che dicevano di far parte del 'Battaglione Est' sono arrivati al quartier generale dell'unità operativa orientale della Guardia nazionale. Gli estranei hanno circondato l'edificio e poco dopo si sono uditi degli spari da parte loro".

Il reparto militare del governo ucraino precisa quindi che "come conseguenza del tradimento di un gruppo di soldati che hanno giurato fedeltà alla Repubblica di Donetsk, e in modo da prevenire spargimento di sangue tra i soldati di leva, il comando dell'unità operativa orientale della Guardia nazionale ha deciso di trasferire il personale con le sue armi" in un altro campo militare.

SDA-ATS