Il parlamento ucraino ha annullato un accordo con Mosca risalente al 1995 per consentire il transito di militari russi verso la Moldova. Hanno votato a favore 265 deputati, 39 in più rispetto al quorum necessario. Lo scrive la Tass.

Truppe di pace russe (1900 uomini) stazionano in Transnistria, regione russofona secessionista della Moldova, dal 1992, ossia dalla guerra che ha causato oltre 1500 vittime.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.