Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Kiev ha deciso di vietare l'ingresso in Ucraina per tre anni a Yulia Samoilova, la cantante pop disabile nominata dal 'Primo Canale' rappresentante della Russia all'Eurovision, che si terrà a maggio proprio nella capitale ucraina.

Lo riporta il network '112' che cita la portavoce dell'SBU, i servizi di sicurezza ucraini. Samoilova è 'colpevole' di aver cantato in Crimea nel 2015 e di essersi recata nella penisola senza le necessarie autorizzazioni emesse da Kiev.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS