Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BISHKEK - Le autorità ad interim del Kirghizistan ritengono che la situazione nel Paese sia "fuori controllo" in seguito agli scontri inter-etnici in corso da giovedì sera nel sud dell'ex repubblica sovietica. Bishkek ha chiesto l'aiuto di Mosca per riportare l'ordine.
Secondo l'ultimo bilancio fornito dal ministero della sanità, è intanto salito ad almeno 62 morti e più di 800 feriti il bilancio degli scontri inter-etnici in corso da giovedì sera nel sud
"Ci serve l'intervento di forze armate esterne per calmare la situazione", ha detto ai giornalisti la premier ad interim Roza Otunbayeva. "Abbiamo chiesto l'aiuto della Russia e ho già firmato una lettera al riguardo destinata al presidente Dmitri Medvedev", ha aggiunto.

SDA-ATS